TOP

RICETTE SMOOTHIE:

PINK SMOOTHIE

SMOOTHIE ARANCIA, ANANAS E CURCUMA

SMOOTHIE GELATO ALLE FRAGOLE E MIRTILLI

SUMMER SMOOTHIE ALLE PESCHE E ALBICOCCHE

L’A, B, C DELLO SMOOTHIE

Lo smoothie (o frullato) è un ‘comfort food’ genuino e semplice da preparare, assolutamente versatile e che soddisfa tutta la famiglia!

E’ uno dei modi più facili e piacevoli di iniziare la giornata in perfetto stile green e con la giusta carica di energia, carboidrati e zuccheri buoni, vitamine, sali minerali, fibre e antiossidanti, ma va bene in qualsiasi momento della giornata, meglio se a stomaco vuoto.

Lo smoothie può cambiare ogni giorno ed essere sempre diverso nel gusto e nelle proprietà degli ingredienti scelti.

E’ piacevole da preparare e lo si fa per tutta la famiglia in una volta sola, basta organizzarsi!

Io frullo in un grande contenitore di vetro da due litri di quelli che si usano per conservare le marmellate o in una biscottiera alta e capiente di vetro resistente. Uso un semplicissimo frullatore a immersione, il classico minipimer, ma naturalmente i frullatori potenti di ultima generazione non possono che essere perfetti per l’uso.

 

COSA OCCORRE PER PREPARARE UNO SMOOTHIE

1. LA FRUTTA

Ci si può davvero sbizzarrire nella scelta della base di frutta da utilizzare, preferibilmente stagionale, ma nei mesi invernali anche esotica per variare un po’ sul tema e sopperire alla naturale riduzione dell’offerta locale. Biologica è consigliabile anche se non necessariamente per tutti i frutti. Sempre combinata correttamente, evitando, per esempio, di mischiare la frutta acida con quella dolce.

SI PUO’ VARIARE RICETTA OGNI GIORNO GIOCANDO CON GLI ALTRI INGREDIENTI DA AGGIUNGERE ALLA FRUTTA PER RENDERE LO SMOOTHIE ANCORA PIU’ GREEN & POWER!

2. SEMI, FRUTTA SECCA E NOCI

I semi crudi non tostati di girasole, lino, zucca, sesamo, chia per citarne alcuni, la frutta secca come uvetta, datteri, fichi, albicocche e tutte le varietà di noci, mandorle e nocciole anch’esse non tostate sono una miniera di sostanze nutritive impagabili per le nostre cellule e aggiunti al frullato lo rendono ancora più cremoso e nutriente.

3. VERDURE A FOGLIA VERDE E GERMOGLI

L’aggiunta di verdure a foglia verde come gli spinaci baby o di germogli freschi dà allo smoothie una carica green di proteine vegetali e clorofilla immancabili.

4. SUPERFOOD

L’uso di diversi superfood naturali è poi ‘la ciliegina sulla torta’! Sbizzarritevi variando con polvere di Maca, Cacao crudo, Moringa, Spirulina, Alga Klamath, Acai e qualsiasi altro super cibo abbiate voglia di sperimentare.

5. LATTE VEGETALE O ACQUA

Se la frutta non è abbastanza acquosa potete aggiungere acqua naturale, acqua di cocco o uno dei vostri tipi di latte vegetale preferito come riso, soia, mandorle, cocco ecc per creare la consistenza giusta!

A questo punto vi servono solo bicchieri trasparenti capienti con il manico e tante cannucce colorate di diametro medio!

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Cliccando su accetta acconsenti all'utilizzo dei cookie. Privacy & cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi