TOP
VIVERE GREEN

SPESA SETTIMANALE: 10 CONSIGLI PER FARLA OGNI 7 GIORNI

In un’ottica di zero waste e minore impatto ambientale, organizzarsi con un’unica spesa settimanale può fare la differenza portando a noi e al nostro pianeta tanti interessanti benefici!

Pensi che sia troppo impegnativo?

Ti mostrerò che può essere più semplice di quanto immagini!

I centri commerciali sempre aperti e l’inequivocabile praticità della spesa a domicilio ci hanno abituati a fare tante piccole spese alimentari piuttosto che una spesa unica, con lo svantaggio di non avere mai una dispensa davvero rifornita o un freezer con scorte di alimenti già pronte per essere cucinate e consumate.

Potrebbe essere arrivato il momento giusto per cambiare…

Nel caso della spesa a domicilio, meno spostamenti dei corrieri per consegnarti i tuoi acquisti significano meno CO2 immessa nell’atmosfera e un conseguente beneficio per il nostro pianeta. Nel caso della spesa al supermercato meno spostamenti in auto equivalgono comunque a un minore inquinamento ambientale.

Una spesa settimanale unica fa risparmiare tempo e crea meno stress evitandoci di dover uscire troppe volte, grazie alle scorte di frutta, verdura e legumi già pronti per esser cucinati o addirittura già cotti e solo da scongelare.

Ti sembra più impegnativo organizzare un’unica spesa settimanale piuttosto che farla più spesso?

In realtà i vantaggi sono molto più interessanti degli svantaggi.

Come in tutte le cose, basta avere la giusta motivazione e imparare a organizzarsi. Non dovrai stravolgere le tue abitudini ma semplicemente ritrovare ritmi più sostenibili che miglioreranno la qualità della tua vita.

Sei pronto?

ECCO 10 SEMPLICI CONSIGLI PER FARE LA SPESA ALIMENTARE OGNI 7 GIORNI!

1. PRIMO PASSO: FAI L’INVENTARIO DELLA TUA DISPENSA, DEL TUO FRIGORIFERO E DEL TUO FREEZER. Per un efficace cambiamento nell’organizzazione della spesa settimanale dovrai partire da qui. Una vero e proprio inventario delle scorte alimentari già disponibili nella tua cucina sarà la base da cui partire per programmare la tua prossima spesa a domicilio o al supermercato.

2. SECONDO PASSO: QUANTI SIETE IN FAMIGLIA? CREA UN MENU’ SETTIMANALE DI BASE. L’inventario è pronto, adesso dovrai fare un breve calcolo di quanti siete in famiglia e di quanto consumerete in 7 giorni in base alle vostre abitudini alimentari. Per facilitare questo calcolo basterà scaricare un calendario per menù settimanale QUI e scrivere giorno per giorno cosa mangerete a colazione, pranzo, merenda e cena moltiplicandolo per i componenti della tua famiglia.

Ecco un esempio:

COLAZIONE: frutta fresca e secca + cereali + yogurt vegetale

PRANZO: pasta e fagioli al pomodoro + insalata misticanza e semi + un frutto

MERENDA: mandorle e frutta / pane e miele

CENA: vellutata di verdura e legumi con riso integrale + insalata di cavolo crudo e semi misti

3. TERZO PASSO: SUDDIVIDI GLI ALIMENTI PER MACRO AREE E FAI LA LISTA DELLA SPESA. Le Macro aree alimentari sono: verdura, frutta, cereali, legumi, formaggio, latticini, carne, pesce, dispensa. Scrivi le quantità di ognuna in base al menù settimanale che hai pianificato.

4. VERDURA COME CONSERVARLA. Quando ti arriva a casa la cassetta con la spesa o sei di ritorno dal supermercato dividi la verdura in base a quale vorrai mangiare cruda e quale cotta. Per conservarla una settimana dovrai consumare prima quella che mangerai cruda come per esempio germogli e insalata e poi quella cotta o quella meno deperibile come carote, zucca, patate, cavoli ecc. Il tuo alleato sarà il freezer. Lava e taglia la verdura preparando dei pratici sacchetti per minestroni o vellutate, per contorni e per il soffritto. Se preferisci, nel caso di spinaci o bietole per esempio, potrai cuocerli prima e surgelarli già cotti.

5. FRUTTA COME CONSERVARLA. La frutta più deperibile va conservata in frigorifero e consumata per prima. Una parte della frutta deperibile come fragole o frutti di bosco puoi frullarla e versala direttamente nello stampo dei gelati per avere dei deliziosi sorbetti perfetti per merenda. Oppure puoi surgelarla a pezzi da frullare sul momento per creare dei cremosi nana-icecream. La frutta meno deperibile come mele, pere ecc sarà da consumare più avanti nella settimana per arrivare ai famosi 7-10 giorni.

6. LEGUMI COME CONSERVARLI. Con i legumi hai molteplici possibilità! Puoi acquistarli secchi, già cotti nei vasetti di vetro e pronti all’uso, in farina per cucinare crackers deliziosi, come pasta o freschi come nel caso dei piselli da surgelare. Se preferisci puoi cucinare sughi a base di legumi come il ragù di lenticchie e surgelarli in porzioni già pronte per condire una pastasciutta o da abbinare a una polenta last minute che saranno i tuoi salva cena durante la settimana.  Avrai sempre legumi a disposizione!

7. PANE & DOLCI COME CONSERVARLI. Il pane casereccio ha la qualità di conservarsi più a lungo del pane industriale, facendo il calcolo del tuo consumo settimanale puoi farlo anche tu a casa o acquistarne in più da porzionare e surgelare per gli ultimi giorni della settimana. Stesso discorso valido per dolci, torte e biscotti fatti in casa! Puoi sempre farne in più e surgelarli. La pasta frolla, per esempio, surgelata ha comunque un’ottima resa. Se poi ti sembra di non avere tutti gli ingredienti, cerca on line come sostituirli. Per esempio, le uova nei dolci possono essere sostituite con il burro di mele! Scopri come qui

8. PASTA RISO E CEREALI IN CHICCO. Fai una scorta variando sulla qualità di cereali che consumerai.

9. FORMAGGI, LATTICINI, UOVA, CARNE E PESCE. Nel caso di prodotti animali dovrai utilizzarne subito una parte se vuoi consumarli freschi e surgelare crudi o cotti quelli che terrai per i giorni seguenti della settimana!

10. DISPENSA. Non dimenticare olio, aceto, sale, spezie, dado, farine,  semi, lieviti, prodotti a lunga conservazione, frutta secca e a guscio.

«

»

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Cliccando su accetta acconsenti all'utilizzo dei cookie. Privacy & cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi