TOP
corsi di cucina cucina naturale gluten free VIVERE GREEN

GRANOLA IN PADELLA

Post in collaborazione con Le Parfait

Mi piace tantissimo poter iniziare la giornata con una colazione sana ed equilibrata tutti i giorni della settimana, per questo, a casa nostra, non manca mai almeno un tipo di granola fatta in casa, una bevanda vegetale o yogurt senza zucchero aggiunto e frutta fresca e secca a rotazione, che se posso, cambio sempre per variare.

Ho messo a punto la ricetta della mia granola preferita qualche anno fa, mentre ero in cerca di qualcosa di semplice da realizzare, che non avesse aggiunta di zucchero e che comprendesse solo materie prime genuine. Da allora a casa nostra non manca mai; anche perché è davvero molto semplice da preparare, ci vuole poco tempo e ne vale assolutamente la pena! L’importante, nel caso della granola, è conservarla in modo corretto nei vasetti di vetro a chiusura ermetica. Scegliere vasi di qualità è fondamentale sia per una conservazione e durata ottimale della granola, che per mantenerne la fragranza degli ingredienti. Io da sempre mi affido ai vasi in vetro di Le Parfait, di cui utilizzo tutti i formati e dimensioni non solo per conservare la granola, ma anche per l’organizzazione della mia dispensa zero waste. Sono di altissima qualità e allo stesso tempo anche belli da vedere! Inoltre, essendo attenta all’aspetto “sostenibilità in cucina”, non posso che indirizzarmi, come prima scelta, sempre verso il vetro come migliore materiale di conservazione degli alimenti sia in dispensa, che in frigorifero. In un’ottica di risparmio ed ecologia, i contenitori in vetro sono senza dubbio i migliori.

Durante i mesi più freddi cuocio la granola qualche minuto in forno. La preparo quasi ogni settimana, perché preferisco che sia fresca e fragrante, anche se non ho un giorno fisso e di solito, per cuocerla, aspetto di avere il forno acceso per qualche altra ricetta, sfruttandolo quindi anche per lei. Cuocendo molto velocemente è uno spreco accendere il forno soltanto per la sua breve tostatura, quindi basta organizzarsi con le dosi in modo da non rimanerne senza e poi fare rifornimento lo stesso giorno in cui si cucina qualcos’altro, appunto, in forno.

Se, però, rimango senza, così come nei mesi estivi, quando fa più caldo, preferisco cuocere la granola semplicemente in padella; il risultato è praticamente lo stesso, con la differenza che non scaldo la cucina come accadrebbe utilizzando il forno.

Inoltre, come ulteriore alternativa, negli ultimi anni ho sperimentato tantissime ricette diverse, inclusa una versione di granola al cioccolato molto semplice, che non prevede neanche la cottura, a base di cereali soffiati, cioccolato fondente, frutta essiccata e frutta secca a guscio e vi lascio di seguito entrambe le ricette.

Potrete sbizzarrirvi e cambiare ingredienti di base, di settimana in settimana. La ricetta della granola senza cottura con i cereali soffiati può essere utilizzata anche per fare delle deliziose barrette. Le barrette sono ottime come spuntino a metà mattina e a metà pomeriggio e pratiche da portare in viaggio. Come vedrete, questa ricetta, richiede solo una ciotola e un pentolino per sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria.

Per quanto riguarda invece la ricetta della gragnola in padella vi propongo una versione con i fiocchi d’avena, ma potete utilizzare in alternativa fiocchi di grano saraceno, per esempio, se preferite una versione senza glutine. Per non annoiarvi mai, inoltre, il mio consiglio è quello di variare sempre a rotazione i diversi ingredienti di base, per esempio, cambiando tipo di frutta secca, dato che ce ne sono tantissimi tipi, come mandorle, nocciole, noci, noci di Macadamia, anacardi, pistacchi, pinoli ecc.

Non vi resta altro che provare!

Buona colazione!

GRANOLA IN PADELLA

INGREDIENTI:

1 cucchiaio di olio di cocco solido

3 cucchiai di miele

2 tazze di fiocchi d’avena

1 manciata di mandorle

1 manciata di uvetta

1 cucchiaino di cannella in polvere

PROCEDIMENTO:

Mescola in una ciotola capiente gli ingredienti secchi: fiocchi d’avena, mandorle, uvetta e cannella e tieni da parte, quindi metti olio di cocco e miele in una padella antiaderente e fai amalgamare un minuto o finché non fanno le bollicine. Aggiungi gli ingredienti secchi in padella e mescola a fuoco medio basso per circa 5 minuti o finché la granola non sarà ben dorata e croccante. Fai raffreddare. La granola dev’essere perfettamente secca e asciutta prima di riporla. Conservala in un vasetto di vetro a chiusura ermetica Le Parfait per una settimana.

GRANOLA AL CIOCCOLATO SENZA COTTURA

INGREDIENTI:

50g riso soffiato

100g cioccolato fondente

Una manciata di datteri a pezzettini

Una manciata di nocciole tritate grossolanamente al coltello

PROCEDIMENTO:

Sciogli a bagnomaria il cioccolato fondente, nel frattempo metti in una ciotola il riso soffiato, la frutta secca tagliata al coltello e i datteri a pezzetti. Versa il cioccolato sciolto nella ciotola e mescola bene. Trasferisci il composto ottenuto in una teglia foderata con carta da forno e riponi in frigorifero. Quando si è raffreddata completamente, sbriciola la granola al cioccolato ottenuta, in un vaso di vetro a chiusura ermetica, Le Parfait e conservalo in frigorifero.

 

 

 

 

«

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Cliccando su accetta acconsenti all'utilizzo dei cookie. Privacy & cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi